Condizioni di Vendita

 

  • Lo skipass è un documento personale, non può essere per nessun motivo scambiato, ceduto, sostituito né modificata la durata o la tipologia. Da 4 ai 14 giorni è richiesta la fotografia.
    • Il cliente dovrà verificare all’atto del ritiro della tessera la rispondenza della sua richiesta. Non sarà successivamente possibile cambiare i biglietti già utilizzati.
    • Al fine di ottenere lo sconto, praticato a Senior, Junior, Bambini, Residenti vanno esibiti validi documenti di riconoscimento attestanti i presupposti per la concessione di suddetto sconto. Non si accettano autocertificazioni.
    • In caso di smarrimento delle tessere stagionali o delle tessere plurigiornaliere da 4 a 14 giorni, dovrà essere fatta immediata denuncia alla società Trento Funivie. La tessera potrà essere quindi disattivata e bloccata se il cliente è in grado di fornire il rispettivo codice (es. NA *30-2496-01-659) riportato sulla tessera smarrita. Il costo di disattivazione, blocco ed emissione di una nuova tessera è pari ad Euro 15,00 (+ Euro 5,00 di cauzione) e tali operazioni verranno effettuate esclusivamente in momenti di minore afflusso alla biglietteria di Vason.
  • Salvo quanto specificato al punto precedente, gli skipass smarriti, rubati, ritirati non vengono sostituiti né tanto meno rimborsati.
    • Nessun rimborso o sostituzione è prevista per maltempo, chiusura impianti (anche parziale per condizioni climatiche avverse – es. vento forte), chiusura piste da sci (per innevamento insufficiente, gare, allenamenti) o malattia.
  • Qualsiasi abuso nell’utilizzo dello skipass ed in particolare la sua cessione ad altra persona, comporta il ritiro immediato ed il suo annullamento, fatto salvo il diritto di agire contro i trasgressori sia penalmente che civilmente.
  • Il rimborso degli skipass plurigiornalieri (4 giorni ed oltre) non utilizzati a seguito di infortunio occorso sulle piste da sci, con intervento sul luogo del sinistro del Servizio “Soccorso Piste” e con attestato di pronto soccorso ospedaliero o centro traumatologico (non dal medico turistico), e con prognosi superiore ai 7 giorni, verrà effettuato:
    • tramite ITAS Assicurazioni ai possessori della polizza ITASNOW;
    • tramite BUONO “giornate sci”, personale e non cedibile (alternativo al rimborso che potrà avvenire esclusivamente mediante polizza ITASNOW), valido nella stagione in corso o eventualmente nella stagione successiva (2017/18) per le giornate non usufruite, partendo dalla giornata successiva all’infortunio. Il Buono viene rilasciato da Trento Funivie, e sarà del tipo MB per le tessere Monte Bondone, mentre sarà del tipo SS per le tessere Superskirama.
  • Gli accompagnatori dell’infortunato, parenti od amici, non avranno diritto ad alcun rimborso o buono.
  • Gli sciatori con invalidità superiore al 50% (documentata) potranno ottenere uno sconto del 50% esclusivamente sulle tessere giornaliere e plurigiornaliere valide sugli impianti del Monte Bondone e uno sconto del 25% a chi documenta ufficialmente una invalidità dal 25% al 49% sempre sulle medesime tessere.
  • Le biglietterie accettano pagamenti in contanti (nel rispetto della normativa di legge in vigore) e mediante le principali carte di credito.
  • Inoltre la Direzione accetta pagamenti con bonifico bancario senza addebito di spese al beneficiario. Il bonifico dovrà pervenire e risultare presso gli Uffici amministrativi prima dell’emissione degli skipass. Non si accettano assegni bancari.
  • Non è possibile prolungare la validità delle tessere emesse e utilizzate.
  • Nelle formule “a Pacchetto” non è possibile cambiare la tipologia delle tessere plurigiornaliere previste dai rispettivi voucher o integrare le stesse con combinazioni varie anche se prima delle rispettive emissioni.
  • Lo skipass si rilascia solo ed esclusivamente con tessere Key Card che comporta il pagamento di una cauzione di Euro 5,00. La cauzione verrà restituita al momento della riconsegna della tessera integra e funzionante presso le biglietterie.
  • Tutte le settimane che ricadono tra due stagioni (Natale/Capodanno-Alta Stagione-Bassa Stagione) saranno considerate della stagione con tariffa a prezzo più elevato quando la metà o più giornate sci ricadono in tale periodo stagionale.
  • Lo skipass e la tessera valore, quali documenti di trasporto, assolvono la funzione dello scontrino fiscale (D.M. 30.06.1992 e s.m).
  • L’eventuale richiesta di fatturazione delle tessere dovrà essere fatta prima dell’emissione delle stesse. Su richiesta, all’emissione del biglietto, potrà essere rilasciato uno scontrino non fiscale.
  • I prezzi contenuti nel listino sono comprensivi di Iva al 10%.
  • Tutte le tessere, comprese le corse singole, esauriscono la loro validità con la chiusura della stagione invernale e comunque non oltre il 30/04/2017.

Per la sicurezza di tutti, invitiamo i Signori Clienti a prendere visione e rispettare la segnaletica esistente sull’area sciabile, impianti di risalita e piste da sci, con particolare attenzione alle Regole previste dall’Art. 30 ter – Comportamento dello sciatore – del Regolamento per l’esecuzione della L.P. 21 aprile 1987, n.7 e s.m., esposte nelle biglietterie ed alla partenza dei principali impianti di risalita. In caso di grave e reiterata violazione dell’Art. 30 ter del Regolamento sarà possibile la sospensione dello Skipass.

SCIARE CON PRUDENZA E COSCIENZA DELLE PROPRIE CAPACITÀ.